contatore accessi

Azione bloccata Instagram

Instagram è uno dei social network più popolari e amati dagli utenti di tutto il mondo.

Tale piattaforma ha definito le linee guida che gli utenti devono seguire se vogliono diventare membri affidabili e permanenti della comunità. Anche seguendo queste linee guida,  però ancora molte persone diventano vittime del blocco d’azione su Instagram a causa di una mancata osservanza delle regole imposte.

Che cos’è un’azione bloccata su Instagram?

Ci sono persone che provano a far crescere i loro followers molto velocemente commentando eccessivamente post diversi in un lasso di tempo troppo breve.

Queste azioni abusano del sistema Instagram. In altre parole, per proteggere l’app e la sua community, Instagram trova e blocca gli account coinvolti in comportamenti spam.

Instagram blocca gli utenti che svolgono attività di spam per un determinato periodo di tempo e mostra loro il messaggio di errore “Azione bloccata”.

azione bloccata instagram

Ecco un tipo di azione bloccata su Instagram

Se viene visualizzato tale messaggio, significa che l’utente ha violato il sistema e gli è stato di fatto impedito di eseguire attività di base sul social network.

È importante notare che i violatori vengono individuati automaticamente dal sistema di Instagram. La parte peggiore è che Instagram non fornisce una motivazione che spieghi il  perché del blocco.

Tipi di blocchi d’azione su Instagram

Esistono sostanzialmente 3 diverse tipologie di blocchi d’azione che Instagram può decidere di attivare sui vari account presenti sul social; essi vengono definiti blocco temporaneo, blocco d’azione con una data di scadenza e blocco d’azione senza data di scadenza.

Il blocco temporaneo è il blocco d’azione più comune implementato da Instagram e, solitamente, non dura più di 24 ore.

Il blocco d’azione con una data di scadenza indica un tipo di blocco che riporta la data in cui esso verrà sospeso; viceversa, il blocco d’azione senza scadenza è un provvedimento la cui durata non è stabilita in maniera certa e che può durare da alcune ore a due settimane.

Cosa può attivare il blocco d’azione?

I blocchi d’azione sono in genere causati dal numero di azioni eseguite in una finestra temporale oraria o giornaliera. Una volta superato il limite consentito, le azioni dell’utente vengono bloccate da Instagram. Il limite impostato dalla piattaforma può variare a seconda dell’età dell’account, dalla presenza di precedenti violazioni delle regole di Instagram e da un uso improprio di bot per l’automazione.

Vediamo nello specifico, quali sono i motivi più comuni che “scatenano” l’eventuale blocco d’azione da parte di Instagram.

Superamento dei limiti di azioni giornaliere di Instagram

Instagram ha limiti giornalieri per quanto riguarda le azioni che possono essere eseguite da ciascun utente in un’ora o nell’arco di una giornata.

A giugno 2019, Instagram ha ridotto i limiti di circa la metà, quindi ora anche quegli utenti che eseguono manualmente tutte le azioni rischiano di essere bloccati se superano tali limiti.

I limiti esatti non sono ancora stati rivelati e potrebbero essere diversi per ciascun account.

L’account Instagram è troppo giovane

L’età dell’account ha un impatto diretto sul numero consentito di azioni che si possono eseguire quotidianamente. Più giovane è l’account, maggiori sono i limiti. Se un determinato account è online da meno di 3 mesi, è consigliabile muoversi gradualmente per quanto riguarda il numero di azioni quotidiane.

Aver già violato le regole di Instagram

Le violazioni precedenti possono causare blocchi di azioni, shadowban, ecc. Il limite al numero di azioni giornaliere consentite aumenta una volta infrante le linee guida di Instagram.

Uso eccessivo (o errato) dei sistemi di automazione

Per ottenere il massimo dagli strumenti di automazione e non incorrere in un blocco delle azioni, è utile non ripetere le stesse attività nella stessa finestra di tempo.

Aumenta i tuoi follower in poco tempo
Vuoi provare un servizio che ti porta esclusivamente followers reali ed italiani? Scopri i nostri pacchetti di followers per Instagram italiani! Si parte da soli 4,49€ !!

Ad esempio, se si usa uno strumento di terze parti per la crescita di followers su Instagram e lo si usa solo per puro diletto e non per una reale necessità commerciale, allora si dovrebbe tentare di cambiare il tiro e agire manualmente.

La cosa migliore da fare per evitare problemi con Instagram è quella di combinare l’azione manuale con quella automatizzata, in modo da creare un equilibrio che possa scongiurare l’ipotesi peggiore.

Accesso da un indirizzo IP e da dispositivi diversi

Se si accede ad un account Instagram da un indirizzo IP o da un dispositivo diverso da quello abitualmente utilizzato e non si ha modo di confermare la propria identità tramite SMS o email, il sistema potrebbe facilmente pensare che il profilo sia stato hackerato.

In questo caso, il blocco d’azione su Instagram avviene per motivi legati alla presenza di attività sospette.

Reclami da parte di altri utenti

Instagram può bloccare un account se molte persone segnalano tale account come una possibile minaccia. Ci sono molte ragioni per cui le persone possono fare reclami, tra cui, following di massa, liking di massa, spam e la pubblicazione di contenuti ritenuti inappropriati.

Pubblicazione di immagini o video a sfondo sessuale e inappropriato

Il blocco d’azione può essere attivato su un account Instagram se si pubblicano foto e video che espongono contenuti sessuali, violenza o nudità.

Violazione del copyright

La violazione del copyright su Instagram è un grosso problema. Tutte le immagini o i video pubblicati su un account devono essere di proprietà esclusiva o autorizzati dall’eventuale detentore dei diritti. Se si desidera condividere il contenuto di un determinato utente, è necessario taggare l’utente e lasciare un credit nella descrizione.

Come sbarazzarsi del blocco d’azione su Instagram?

Fortunatamente, applicando le giuste strategie, è possibile rimuovere il blocco d’azione su Instagram e riprendere la normale attività di pubblicazione ed engagement; tra le soluzioni migliori, troviamo :

Reinstallare l’app Instagram

Il modo più ovvio è eliminare l’app di Instagram e procedere con una nuova installaizone. Successivamente, i cookie e altri dati raccolti da Instagram dovrebbero essere rimossi, il che è utile per sbarazzarsi del blocco d’azione, in particolare quello temporaneo.

Segnalare il problema

In primo luogo, se si reputa di non aver commesso alcuna infrazione alle linee guida di Instagram, è possibile segnalare al social network il problema affinché si possa giungere ad una rapida risoluzione.

Quando viene visualizzato l’errore “Azione bloccata”, di solito si hanno due opzioni, ben identificate dai pulsanti “Diteci” e “Ignora”.

Per richiedere una revisione manuale da parte di Instagram, è opportuno cliccare sul pulsante “Diteci” per segnalare un problema.

Nel caso del blocco d’azione senza data di scadenza, però, non compare alcun pulsante per poter inviare le proprie motivazioni; in un caso simile, è opportuno recarsi nelle impostazioni alla voce “Aiuto” e segnalare il problema

Usare i dati mobili e non una connessione WIFI

Il motivo delle azioni bloccate potrebbe essere il proprio indirizzo IP. A volte, Instagram blocca persino gli account nella fase di creazione se non gradisce l’IP. Ecco perché è consigliabile, in caso di blocco d’azione, provare ad effettuare la connessione al social network tramite connessione dati e non WIFI.

Stai cercando followers per il tuo account Instagram? Prova il nostro servizio che ti porta esclusivamente followers reali ed italiani. Scopri i nostri pacchetti, si parte da soli 4,49€ !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy PolicyTermini e Condizioni